Seleziona una pagina

Insieme al gruppo consiliare di Forza Italia Milano abbiamo
predisposto un documento da portare nella prossima riunione di
Consiglio comunale per affrontare concretamente il tema del “Ritorno
alla normalità” che, ci auguriamo, avvenga presto. Per farci trovare
pronti dobbiamo prendere in considerazione i tanti temi della vita in
città. Da un anno viviamo in emergenza, vanno trovate soluzioni
eccezionali.
Il primo è quello che riguarda il piano vaccinale. Il sindaco Sala
deve stipulare un accordo con Regione Lombardia e ATS Milano Città
Metropolitana per vaccinare i lavoratori del primo datore di lavoro di
Milano, ossia il Comune, le sue società partecipate e le società terze
che hanno in appalto alcuni servizi. Devono essere messi a
disposizione immobili di proprietà dell’Ente (Palazzetti dello sport,
centri di aggregazione, sedi territoriali, anche lo stadio e l’arena
civica, se occorre) per la vaccinazione di massa.
Vanno ripristinati gli orari di apertura e chiusura di uffici e
negozi. A nostro parere, bisogna rivedere gli orari scolastici delle
scuole secondarie di secondo grado. Proponiamo dalle 11 alle 18, con
un’ora di pausa pranzo. Vanno stipulati accordi con cinema e teatri
per permettere al maggior numero di ragazzi di fare lezioni in
presenza.
Devono essere intensificati i controlli a bordo dei mezzi pubblici,
nei parchi cittadini, nelle vie dello shopping, nei luoghi della
movida. E riaperti i locali pubblici come ristoranti e pub almeno fino
alle 23. Vanno rivisti i protocolli per riaprire cinema, musei,
palestre.
Chiediamo una maggiore assistenza agli anziani soli a casa.
Per leggere tutti i 15 punti delle nostre proposte

clicca sul documento in PDF