Silvio detta la linea e i pappagalli la ripetono

Silvio detta la linea e i pappagalli la ripetono

La flat tax è una vecchia proposta, mai realizzata, ma è sempre meglio delle dichiarazioni su dentiere e veterinari. Ci dobbiamo accontentare? Io dico di no! Quasi tutti i sondaggi parlano di Forza Italia al 12% e questo lo dobbiamo alla scarsità della nostra proposta politica. Rincorriamo da una parte Renzi – con un atteggiamento ambivalente di opposizione al Parlamento e di alleanza al Nazareno che lascia perplessa la nostra base elettorale – e dall’altra la Lega, abile a cavalcare il malcontento che il M5S non ha saputo concretizzare. Mentre a Roma scoppia il bubbone della Mafia Capitale, la dirigenza del mio partito è impegnata nella guerra intestina per la successione a un leader a cui vogliamo bene e a cui dobbiamo le nostre fortune, ma che oggi non può far altro che riproporre vecchi temi. Un po’ come fanno i nonni che parlano dei bei tempi andati. Ho letto alcune dichiarazioni dei parlamentari azzurri che come al solito fanno la claque per ingraziarsi il capo.

 

http://www.ilgiornale.it/news/politica/quirinale-fisco-e-italicum-berlusconi-serra-i-ranghi-1073228.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *