PARCO DELLE CAVE, PARCO DI TRENNO E BOSCO IN CITTÀ TERRA DI CONQUISTA DI ZINGARI E LATINOS

PARCO DELLE CAVE, PARCO DI TRENNO E BOSCO IN CITTÀ TERRA DI CONQUISTA DI ZINGARI E LATINOS

Milano, 4 agosto 2015 – I cittadini sono esasperati da una situazione che è ormai fuori controllo. Su Facebook i gruppi territoriali sono invasi da foto di degrado. Riceviamo di continuo mail con la richiesta di aiuto rivolta agli assessori Granelli e Bisconti che ovviamente ignorano. Dal 2011 non passa estate in cui presentiamo interrogazioni per cui chiediamo l’intervento tempestivo delle Forze dell’Ordine, ma la sicurezza non è una priorità di questa amministrazione, che pensa di risolvere la questione della coesione sociale con cartelli multilingue sul rispetto del regolamento del verde. Parco delle Cave, Parco di Trenno e Bosco in città sono tornati ad essere territorio di frontiera in cui non c’è presidio della Polizia Locale e nemmeno dei Rangers che questa amministrazione ha pensato bene di non impiegare nel pattugliamento dei parchi della cintura verde Ovest. L’abbandono delle periferie è evidente, serve l’esercito a presidio dei quartieri più disagiati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *